GAZZETTA DEL SUD – E ADESSO … SIAMO ALLA FOLLIA!! –

“…. una nostra presa di posizione decisa ed irrevocabile, nei confronti di questo gruppo dirigente, si rende necessaria a causa di una sanzione disciplinare ingiusta che questa azienda ha inteso applicare ad un dipendente, in evidente contraddizione col buon senso, con quelle che sono gli articoli che regolano il CCNL e le leggi che si applicano nel mondo del lavoro in Italia. L’atteggiamento attuato oltre ad eludere nel metodo le più elementari regole di Relazioni Industriali, nel merito si pone in netta contraddizione con la linea del dialogo costruttivo dimostrato sempre dalla scrivente OO.SS.; nel contempo con questo atteggiamento, un’offesa appare evidente alla maturità, la dedizione e il senso di attaccamento al lavoro ed all’azienda, mostrata dalle maestranze in tutti questi anni….” 

Leggi per intero il  Comunicato SES del 04.maggio.19