La situazione del recapito a Messina

Adesso che avete toccato con mano l’amara realtà ci auguriamo che la si finisca di giocare a nascondino. Noi, per parte nostra, così come ci siamo assunti da tempo le nostre responsabilità nell’interesse dei lavoratori e del proprio posto di lavoro, non accetteremo più sceneggiate. Adesso si gioca a carte scoperte e per quanto ci riguarda non siamo certo noi ad avere la coda di paglia.

>> gustatevi  quest’ultima nota diplomatica